sabato 12 dicembre 2009

Cosciotto d'Agnello Pilottato..

Questa è una classica ricetta toscana per il pranzo pasquale. Nessuno vieta però, se amate la carne d'agnello di mangiarla durante altre festività. Se proprio volete cambiare col solito arrosto o cappone ripieno, il cosciotto d'agnello puo' essere un'ottima alternativa. Servitelo con delle patate e un'insalatina di misticanza. Un buon Chianti, ça va sans dire, è l'accoppiata vincente.

INGREDIENTI:
Cosciotto Agnello
Lardo

Rosmarino

Vino Bianco
Secco

Aglio

Olio EVO

Sale & Pepe


Fate delle piccole incisioni sul cosciotto, dentro le quali metterete del lardo a cubetti, aglio a pezzettini e rosmarino. Salate e pepate il cosciotto e posizionatelo in una teglia da forno. Irroratelo con olio e vino secco, aggiungete qualche rametto di rosmarino e infornate a 190 gradi per un'ora e mezza circa. Irrorate la carne di tanto in tanto col fondo di cottura. A cottura ultimata, fatelo riposare un pò prima di servirlo. Tagliatelo a fettine e accompagnate con i contorni di vostra scelta.

2 commenti:

Giò ha detto...

ma perchè mai aspettare pasqua? anzi un piatto alternativo ai soliti tradizionali ma molto sfizioso. devo ricominciare a cucinare l'agnello non molto tipico dalle mie parti, però è una carne che ho rivalutato molto assaggiandolo in puglia e basilicata

Paolo ha detto...

Sciopinaaaa
anche se anticipati...
Tanti, Tanti Auguri....
sono solo un antipasto di Auguri:-)