giovedì 15 ottobre 2009

Scarole e Erbe di Campo con Peperoni Cruschi..


Questa è una ricetta che fa spesso la mia mamma, la quale ha una passione smodata per le verdure soprattutto quelle a foglia verde. Conosce le erbe di campo e le piace molto mixarle con lattuga, catalogna, scarole e tutto quello che la sua testolina le suggerisce in quel momento.
I peperoni cruschi sono un pò un passepartout per numerosi piatti. Anche quello piu' scialbo acquista carattere e colore.

INGREDIENTI:
Cicoria

Cardoncelli

Tarassaco

Scarole

Peperoni
Cruschi

Aglio

Olio Evo

Peperoncino Piccante

Sale

Lavate tutte le verdure e lessatele insieme. Scolatele e tagliuzzatele. In una padella antiaderente fate soffriggere l'aglio col peperoncino e aggiungete le verdure. Fatele saltare per qualche minuto e salatele a piacere. In un altro padellino con abbondante olio fate dorare i peperoni cruschi circa 30 secondi per lato. Versate i peperoni e il loro olio sulle verdure e servite.

12 commenti:

Lydia ha detto...

I peperoni cruschi, quanti secoli erano che non li vedevo!!!!
Queste verdure sanno di Sud Italia!!!

Solidea ha detto...

Beata te che hai i peperoni cruschi!!! La passione per le erbe di campo e tutto quello che la natura ci mette a disposizione ci accomuna!! Buona giornata!

marifra79 ha detto...

Anch'io adoro le verure a foglia verde...che ottimo mix!!!!
Un abbraccio

fantasie ha detto...

Quali sono i peperoni cruschi? Sono veramente ignorante! Comunque i miei figli vanno pazzi per i peperoni che effettivamente insaporiscono tutte le pietanze!

Alessandra ha detto...

Si anche mia madre ama combinare le verdure tra di loro...io un pò meno, ma le mangio ugualmente, di tanto in tanto. questa ricetta sa di buono.

ele ha detto...

questa zuppa deve essere straordinaria, adoro le erbe di campo ed immagino il profumo mentre cuociono tutte insieme mmmmmmmmm altri tempi!

sciopina ha detto...

Fantasie cruschi significa croccanti. Sono dei peperoni IGP dalla forma allungata di sapore dolce che si producono nel comune di Senise in Basilicata.A settembre se ne fanno lunghe collane che vengono fatte essiccare al sole. I peperoni secchi vengono poi consumati interi friggendoli e insaporendo cosi' altre pietanze, oppure macinati e ne viene fuori una polvere rossa che usano soprattutto per insaporire gli insaccati.

iana ha detto...

Che piatto fantastico!!!

Fra ha detto...

ecco con questa insalata ci pranzerei volentieri!!!!
baci
fra

stefi ha detto...

Ciao, che bella ricettina mediterranea, delicata e saporita.
Che bontà
Un saluto!!!!!!

Rossa di Sera ha detto...

Non ho mai trovato peperoni cruschi dalle parti nostre...
baci

alessandra ha detto...

Che fortuna ad avre certi ingredienti a portata di mano. Ma soprattutto Bravissima che li utilizzi, molte volte non si sa che ricchezza abbiamo nel territorio in cui viviamo.
Questo è un'appunto che faccio a me stessa, prendendo spunto dalla tua ricetta, mi lascio sedurre da sapori di altri paesi e trascuro quelli della mia regione. Forse perchè non mi sento così radicata al teritorio com metà famiglia Argentina un quarto Biellese ed un quarto Veneta, marito di Los Angeles con mamma napoletana...insomma la mia vita è una giostra di tradizioni.
Baci Alessandra.