giovedì 1 ottobre 2009

Focaccia dolce con Uva Fragola..


Dopo aver visto mille versioni qui qui, qui, qui, qui, qui, e ancora in tanti altri posti, che ormai non mi ci raccapezzo piu', ho sfornato anch'io la mia versione. Con tutta quell'uva fragola che ci ritroviamo e non sappiamo cosa farne! Sicuramente verrò in giro da voi a spulciare qualche altra ricettina, magari lo sciroppo di Astrofiammante. Intanto prendetevi un pezzo della mia focaccina. Dopo averla sfornata, l'ho tagliata in quadrotti e servita su di un'alzatina di cristallo. Potete accompagnarla con dei formaggi morbidi come taleggio, bacio di latte o dei caprini, o semplicemente mangiarvela a merenda cosi' com'è.

INGREDIENTI:
300gr Farina 00

200gr Farina Manitoba

1 Bustina di lievito secco

1/2kg Uva Fragola

60 gr Zucchero di Canna

(piu' un cucchiaio da sp
olverare in superficie)
2 Cucchiai abbondanti di Olio Evo Toscano

1 Cucchiaino di Sale

Acqua per l'impasto


Impastate le farine con lo zucchero, il sale, l'olio e l'acqua e fate lievitare per un 'ora circa. Sucessivamente, stendetela su un ripiano e aggiungete i chicchi d'uva, lasciandone una manciata da parte. Amalgamate il tutto e fate riposare per una mezz'ora. Stendete la focaccia in una teglia da forno e cospargetela con la restante uva e zucchero di canna. Infornate a 200 gradi per 35 minuti. Sfornate, fate raffreddare e tagliatela a quadretti. Accompagnate con del ratafià.

15 commenti:

Edi ha detto...

Grazie di aver aderito al mio blog!! Hai proprio ragione, questa meravigliosa focaccia imperversa tra le pagine dei blog, ma in assoluto credo che sia davvero squisita... dovrei pensarci seriamente anch'io a cimentarmi!!!

L'oca bonga in cucina ha detto...

Ciao Cuoca Evvenente!! Grazie per essere passata dal mio blog...e farmi trovare qui sul tuo questa bellissima focaccia, che come dici tu, ho visto anche io, qui, qui,qui e ancora qui...ma sempre con piacere ed invogliata a farla a mia volta!!! Solo che qui di uva fragola ne ho vista poca per ora... andrò alla sua ricerca!
ciao a presto Arianna

Artemisia Comina ha detto...

l'ho mangiata a firenze, pare che nasca lì come focaccia con l'uva, che non è fragola, ma di un tipo locale per noi introvabile, è uva da vino e concorre a fare il chianti. mi dicevano che si fa con la pasta del pane, che si unge con olio al rosmarino. la versione che ho mangiato io, dell'osteria da burde, era stracolma di uva. strato di pasta sottile con ampi bordi, una chilata d'uva, altro strato di pasta, ripiegare i bordi, uva anche sopra. era ottima, sanguinante di questi succhi rubino.

Lauretta and Mary ha detto...

Grazie per il pezzetto!! Lo accettiamo volentieri! Anche la tua versione è molto invitante...peccato che qui non c'è uva da buttare :-(

La cucina di Nada ha detto...

ne prendo un pezzetto anche io!in questa stagione tutte le panetterie di firenze propongono varianti di questa schiacciata famosissima,confermo anche io che si tratta di uva da vino,anche perchè ho rischiato il linciaggio quando mi sono permessa di chiamarla uva fragola.tra uno strato e l'altro si aggiungono anche dei semi di anice.ottima.ma secondo me troppo strabordante d'uva,infatti una macchia viola da qualche parte,sui vestiti o sul viso nessuno te la toglie di sicuro!!

Solidea ha detto...

Mmmmmmmmmmmm che buona e che bel aspetto!! Attendo l'assaggio!

Elisa ha detto...

Inizio settembre anche io avevo intenzione di prepararla, così come il pflaumenkuchen... poi però ho lasciato stare, per un motivo o per l'altro. Credo che tra una-due settimane, quando non potrò più farla, me ne pentirò amaramente! Intanto però assaggio volentieri virtualmente un quadrotto della tua focaccia!

Gunther ha detto...

ma che bella idea, semplice e colorata e poi ti è venuta benissimo, brava ci voleva una ricetta cosi

Mammazan ha detto...

Questa bella focaccia per me va mangiata così senza altre contaminazioni di formaggi o altro
A me hanno regalato stamattina una cassetta di uva fragola e facendo una focaccia come la tua non risolverei il problema con la preparazione di una crostata ma la tengo presente se mi rimangono forze dopo la marmellata
Baci

Claudia ha detto...

Ne sto vedendo svariate nei vostri blog.. questa tua ricetta sembra buonissima!!! :-) bacioni buon fine settimana

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Ciao Sciopina!
E' proprio riuscita bene la tua focaccia! E' un buon consiglio quello della ratafià! La conosco e la ho in casa ma la bevo pochissimo. Baci

Maurina ha detto...

Ottima anche la tua versione. Pensa che io non l'ho mai assaggiata ...

Fra ha detto...

preso un pezzetto ;P
baci
fra

Titti Giramondo ha detto...

Ciao!

Proprio ieri sera pensavo di cimentarmi in una focaccia all'uva, ma non avevo ricettine...la tua sembra proprio buona!
Buon venerdì!

Tortino al cioccolato ha detto...

ciao!!! grazie x essere passata a trovarci :-) buonissima anche la tua versione di focaccia! complimenti x il blog...ciao ciao!!!