venerdì 16 ottobre 2009

Maccheroni alla San Giovanni..


Questo è un piatto tipico pugliese che in tempi antichi veniva preparato per la festa di San Giovanni. Gli ingredienti sono quelli semplici della tradizione contadina mediterranea.
Potete accompagnare questo gustoso primo con un bicchiere di Verdicchio di Matelica.

INGREDIENTI:
Maccheroni
Pomodori Pelati

Aglio

Acciughe sotto Sale

Capperi sotto Sale
Olive nere
Peperoncino Piccante
Prezzemolo

Pecorino Pugliese

Olio Evo

Sale


In una larga padella con l'olio fate appassire l'aglio, poi unite le alici dissalate e fatele sciogliere. Aggiungete i pomodori, i capperi sciacquati, le nolive snocciolate, il peperoncino tritato e fate cuocere a fuoco medio per una decina di minuti. Intanto cuocete la pasta, scolatela al dente e versatela nella padella col sugo. Fatela saltare a fiamma vivace e unite il prezzemolo tritato. Impiattate e cospargete con abbondante pecorino grattugiato

9 commenti:

fiorix ha detto...

che primo meraviglioso!io sapevo di un particolare tipo di sugo chiamato 'san giovanni' ma non era così,non ricordo tutti gli ingredienti ma ricordo che c' era la carne tagliata a pezzetti..sicuro ci saranno tanti varianti..la tua mi piace molto!un bacio e buon weekend

Alice4161 ha detto...

La cucina della tradizione...è sempre la migliore!!un 'ottimo primo.


buon week end

marifra79 ha detto...

Buono questo piatto...è molto semplice... ma contiene tutti gli ingredienti "mediterranei" come capperi e olive che adoro!
Un abbraccio

Laura ha detto...

Buoni! Una puttanesca senza spaghetti e con pecorino...uhmmm niente male!
Questa é l'Italia dei sapori che mi manca...
besos

Alessandra ha detto...

Gustosissimo sicuramente, un bel connubio di sapori e colori tipici mediterranei...benen complimenti e buon we

Daniela ha detto...

Concordo pienamente con quanto detto sopra, la cucina della tradizione è sempre la migliore, e ti faccio i complimenti per questa bella ricetta.
Ciao Daniela.

Fra ha detto...

un primo piatto davvero profumatissimo che nonostante l'apparente semplicità racchiude un gusto eccezionale
Un bacione e buona domenica
fra

Uvetta ha detto...

Ma che forte, ho scoperto questa ricetta da poco tempo in puglia a casa degli zii di mio marito ed è stato amore a prima vista! anche se loro la fanno rigorosamente con le reginette... Ciao Sciopina, che bello ripassare da te dopo tanto tempo e ritrovarti in piena forma! baci

sciopina ha detto...

Uvetta che bello ritrovarti anche per me!