giovedì 14 maggio 2009

Pan Fried Spigola con Macedonia di Verdure e Legumi..

Potevo semplicemente dire spigola fritta, ma vi pare suoni bene un titolo spigola fritta in padella?
No, mi suona proprio male e quindi nell'attesa di un vostro suggerimento lascio codesto titolo!
La ricetta è molto veloce e il pesce leggermente croccante si abbina benissimo alle verdure e ai legumi. Un bel piatto per l'estate che ormai pare sia proprio arrivata.


INGREDIENTI:
Spigola
Farina
Limone

Burro

Olio Evo

Cipollotto
Peperoncino

Patate

Pomodorini

Zucchine

Cannellini

Peperoni

Gialli
Dragoncello

Olive Nere

Sale

Lavate e tagliate a cubetti tutte le verdure. Fatele soffriggere con il cipollotto in una casseruola. Aggiungete i cannellini e il peperoncino. Salate e continuate la cottura aggiungendo acqua finchè le patate non saranno cotte. Lavate e sfilettate la spigola. Massaggiate i filetti con sale e pepe incidendo la pelle e passateli in un pò di farina. Fateli friggere in una padella antiaderente con dell'olio e una noce di burro. Posizionateli con la pelle rivolta verso il basso. Cuocete per alcuni minuti irrorando con un pò di succo di limone e girateli con cautela. Cuocete finchè la pelle non sarà croccante e dorata. Servite i filetti adagiandoli sulle verdure alle quali avrete aggiunto del dragoncello tritato.
Accompagnate con un corposo rosato pugliese.

15 commenti:

FeF ha detto...

secondo me il titolo va benissimo così...attira come una calamita...per non parlare poi della ricetta, buonissima!!!
un abbraccio dalla broccola Fiorella

Claudia ha detto...

Favoloso!!!!!! pieno di colori.. bravissima!!! bacioni

Mariù ha detto...

Qua invece anche la primavera si fa attendere...
Il nome mi piace molto, ma credimi, con qualunque altro nome questo piatto farebbe gola lo stesso, é bellissimo!
Buona giornata!
m.

Fra ha detto...

che delizia, un gioco di consistenze davvero delizioso e i colori poi...viene tantissima voglia di assaggiare
Un bacio
fra

manu e silvia ha detto...

Caspita, ma quante verdure con questa spigola! non le manca proprio nulla! un piatto leggero e completo!
baci baci

fantasie ha detto...

Come hai ragione, il nome ha un'importanza fondamentale nel piatto e concorre insieme alla vista a creare un sapore per quelli che guardano senza potere assaggiare. Io non sono molto fantasiosa in questo, quindi non ho suggerimenti da darti, se non quello di lasciare questo nome che, insieme alla fotografia, fanno venire l'acquolina!

ste794 ha detto...

Da Cremona un grosso in bocca al lupo e se mi posso permettere "SEI BRAVISSIMA"........mi son leccata i baffi!!!!!!

katty ha detto...

buonissimo!! andrebbe bene per la cena di stasera!!complimenti!! baci!!

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Il tocco internazionale ci sta benissimo :-)

Susina strega del tè ha detto...

Ma il titolo va più che bene dai!!! ottimo piatto!! ^_^

Rossa di Sera ha detto...

Che dire, è buonissima la spigola e il nome è appropriato!
baci

Ciboulette ha detto...

Non ho mai fatto la spigola fritta...non e' che mi manchino le fritture in questo periodo, ma questo filetto e' troppo attraente..come si fa????
E poi e' da tanto tempo ch enon mi esercito a sfilettare, urge allenamento!

Valentina ha detto...

Anche se avessi scritto spigola fritta,non ci sarebbe stata differenza, perchè la foto si commenta da sola...E poi queste verdure così colorate ricordano davvero l'estate.
Baci

Romy ha detto...

Ah...il magico tocco del dragoncello, a profumare questo piattino! Sai sempre soddisfare gli occhi e la gola, coi tuoi bei post e le tue ricette...bravissima!

Lydia ha detto...

Bellissima questa ricetta, la posso preparare anch'io che sono negata nel cucinare il pesce