sabato 30 gennaio 2010

In giro per Milano...

Qualche settimana fa trovandomi a Milano, sono finalmente riuscita a pranzare con le amiche da Joia. Un ristorante che m'incuriosiva molto e che da tanto era in lista d'attesa. La cucina vegetariana di Pietro Lehmann mi è piaciuta veramente molto, cosi' come il locale, il servizio e il simpatico menù. Mensione speciale meritano: il sasso che rotola..una polpettina viene fatta rotolare sulla salsetta che l'accompagna in modo da creare un effetto cromatico e decorativo, il raviolo fatto a mano, che altro non è che il calco, in pasta, della mano di Lehmann, e il ricordo d'infanzia come dessert, dove tra i vari assemblaggi, ho ritrovato il sapore dei biscotti plasmon, che in questo periodo mi capita spesso di mangiare insieme alla nipotina:)))
Dopo pranzo abbiamo fatto una capatina da MezzoBusto, una Corsetteria - Lingerie in via Plinio, (una traversa di Corso Buenos Aires) e ci siamo fatte fare un bel corsetto su misura. Ma, si, ma togliamoceli questi sfizi noi donne, altrimenti che piacere c'è ad appartenere a questo sesso? Veniamo alla nota dolens: il pernottamento all'Hotel Diana Majestic. Un bellissimo Hotel, in stile Fashion Tech, un posto veramente trendy per l'aperitivo e un ristorante che non ho provato, ma che mi dicono buono. Insomma le qualità ce le ha, compreso il bellissimo giardino in pieno centro che è un piccolo tesoro da godere immagino, soprattutto in estate. Ora essendo tale luogo frequentato da "fighetti" milanesi e da giovani e meno giovani uomini d'affari rampanti...ehehehe, dicevo, codesto luogo attira anche belle e appariscenti donzelle in cerca del buon partito da accalappiare o semplicemente per fare affari..ehmmm avete capito di che tipo. Vi troverete in un viavai vorticoso di bionde, alte, slave. E fin qui mi direte eh vabeh, insomma che fastidio ti danno? Ah, se per questo nulla! Ma pensate, invece, se avete affrontato un viaggio di ore in aereo, siete stanche, vi trovate in quell'albergo perchè volete dormire e riposare e non riuscite a farlo perchè tutta la notte dalle camere circostanti, sentite lamenti, gemiti, urla e chi piu' ne ha piu' ne metta...beh..le cose cambiano. Sembrava di essere nella casa di produzione di Rocco Siffredi e non in un lussuoso albergo di Milano. Quindi, siccome neanche i tappi per le orecchie riuscivano a darmi sollievo ho chiamato in reception per capire un pò cosa fare. E alla mia spiegazione il portiere mi ha risposto: "eh, beati loro"!! Ora io posso accettare tutto, ma questa è proprio una sciovolata di stile, eleganza ed educazione soprattutto nei confronti di una signora che paga anche una cifra elevata per un certo tipo di servizi. Il giorno dopo, mentre ero in taxi, ho chiamato Antonella e le ho raccontato della notte insonne. Il taxista, con un risolino sotto i baffi, mi fa: Ma signora, questo albergo a Milano è considerato un bordello di lusso. La gente ci va per questo e i portieri sono accondiscendenti perchè prendono anche una percentuale!!! Cavolini di Bruxelles! Hai capito? Lo sapevano tutti e io no. Ora non so quanto questo sia leggenda metropolitana o verità, comunque se dovesse capitarvi di voler andare al Diana Mjestic per dormirci, cambiate rotta, a meno che non abbiate un'audizione col citato Rocco!




















































































































































15 commenti:

colombina ha detto...

che bellissima giornata!!!! Hai fatto benissimo!!! Bisogna coccolarci ogni tanto!!! Bacioni

Tibia ha detto...

hihihi mi dispace per la notte movimentata! sembra bello però come albergo :) La corsetteria me la segno assolutamente! guarda lì che meraviglie... hai fatto benissimo a farti un regalo ;)

cocozza ha detto...

Mi fai morire dal ridere per la storia dell'hotel!
il ristorante invece con le gustose ricette mi fanno venire l'acquolina!
che bello invece farsi confezionare un corsetto mi piacciono un sacco ma la mia tagliaaa ;D capisci proprio non la si trova.
Certo poi che ho riconosciuto il Terminio subito a occhio anche la torretta lì a Solofra.
bacioni cocozza

astrofiammante ha detto...

acc..che nottatina a luci rosse ;-))
vabè, grazie di avercelo detto, ora tiriamo una bella __________________
su questo albergo ^______^, ciao bella sciopinella!

matrioskadventures ha detto...

troppo bello il raviolo fatto a mano! buona domenica!

desperate.viz ha detto...

è tutto vero quello che ha detto il tassista
mi spiace!

desperate.viz ha detto...

è tutto vero quello che ha detto il tassista
mi spiace!

LaGolosastra ha detto...

mi pare di ricordare quell'hotel... se è noto anche per gli aperitivi nel bel giardino mi pare di esserci stata con un mio amico proprio per l'aperitivo. Io (tu mi hai vista e forse puoi capire) non ero certo apparecchiata come le biondone da te descritte, quindi sembravo calimero in mezzo ai cigni! Ahaahahah... però molto molto bello il giardino nel cuore di Milano!
Il ristorante mi ispira molto, pure un corsetto su misura mi piacerebbe un sacco!
Un abbraccio!

Fra ha detto...

Ma che giornata fantastica! E' proprio bello prendersi del tempo da passare con le amiche e girare per negozi e ristoranti, regalandosi momenti indimenticabili :)
Un bacione e buona domenica
fra

Rossa di Sera ha detto...

MA guarda che avventura!.. E chi l'avrebbe mai detto che non avresti trovato pace anche nel posto così di lusso?..
Però in compenso una bella passeggiata, un pranzetto niente male e lo shopping .. su misura!
Un bacio

alessandra ha detto...

Mi sono "riconosciuta" io che vivo a Treviso, ogni volta che vado a Milano faccio tutto quello che nella mia città è difficile fare e concentrare in una giornata. Come si dice per me è sempre una "botta di vita" Milano.
Jioa è uno dei miei miti.
Fatto bene a coccolarti.
Baci Alessandra

Saveurs et Gourmandises ha detto...

Quelle journée!!!!

Ady ha detto...

Mi hai fatto morire dal ridere, immagino Sciopina con i tappi nelle orecchie, ahahah
Scherzo dai, hai ragione comunque, quando uno paga e anche tanto il servizio dovrebbe essere impeccabile, ma il direttore che dice di tutto questo anche lui conseziente???
Un bacio cara ;-))

Paola ha detto...

Azz, i miei capi vanno spesso a dormire lì, mo capisco perchè:)) Ma Milano è vicino Cremona no?? Meglio casetta propria a volte...Mi sono innamorta dei busti, e ora che faccio??

sciopina ha detto...

Colombina, beh si quando ce vo ce vo...
@Tibia, si bello e bello, ma non comodo per i suddetti problemi!
@Cocozza, ma il bello di quel negozio è che te lo fanno per l'appunto su misura e in piu' te lo spediscono anche a domicilio...se t'interessa fammi un fischio!
@Astro, bisogna denunciarle certe cose, perchè anche se di classe ma ricettacolo di prostitute lo è eccome!
@Matrioska, e tutti i piatti hanno un titolo con un sennso dello humor cosi'..
@Desperateviz, allora anche tu ci sei stata? Mi spiace, ma forse è un bene nel nostro piccolo denunciare queste cose!
@Golosastra cara, si si è proprio quello il posto con bellissimo aperitivo nel giardino, però meglio non trascorrerci la notte e magari andare a fare una bella colazione in quel verde..
@Fra, io ci vado sempre per lavoro, ma riesco sempre a ritagliarmi il diletto all'interno!
@Rossa, beh mi piace che sai vedere il bicchiere mezzo pieno!
@Alessandra Milan l'è Milan!
@Ma chere merci..
@Ady, che dirti, magari il direttore è il capo dei papponi!aahahahaha
@Paola, eh certo che vanno li' i tuoi capi mica so fessi!Non vivo piu' a Cremona che comunque dista un centinaio di kilometri
BAcioniiiiiiiiiiiiiii
@