venerdì 1 gennaio 2010

Pain d'Epice con Crema al Mascarpone e Mandorle..

Inauguriamo l'anno con qualcosa di dolce, visto che quello passato è stato amaro come ben pochi nella mia vita. Il pan d'épice è una di quelle preparazioni immancabili durante il periodo natalizio nei paesi francofoni, e non solo a Natale. Non c'è caffè che non vi proponga la propria versione tutto l'anno. A me sapete piace mescolare le tradizioni e i sapori, la cucina fusion non è solo il mango coi nostrani gamberi di Sicilia, ovvero sapori che sanno d'oriente e di posti lontani, no, per me è il mixare la cucina inglese a quella calabrese, la svedese con la siciliana e cosi' via, fino ad arrivare oggi a questa creazione franco-italiana. Se avete la possibilità di trovare la miscela per il pain d'épice compratela subito, altrimenti fatela da voi con cardamomo, noce moscata, pepe, cannella, chiodi di garofano, macis e zenzero.

INGREDIENTI:
x il Pain d'Epice

400gr Farina 00
100gr Farina integrale

30 gr Cacao Amaro

400ml Miele d'Acacia

1 Cucchiaino di Lievito per Dolci

2 Cucchiai rasi di Miscela per Pain d'epices

4 Cucchiai di Latte
1 Pizzico di Sale

X la Crema
3 Uova

1/2 kg Mascarpone
150gr Zucchero

4 Tazzine di Caffè

Mandorle

Cacao Amaro



Miscelate le farine col cacao, il lievito, il sale e le spezie e mettete il tutto in un recipiente. Intanto scaldate il latte, unite il miele fino a farlo diventare molto liquido e aggiungetelo al composto di farina. Mescolate bene il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo e versate il tutto in uno stampo da forno, di solito si usa quello da plum cake, io ho usato una teglia rettagongolare bassa, volevo un effetto meno gonfio. Cuocete in forno preriscaldato per 45 minuti circa a 180 gradi. Intanto preparate la crema al mascarpone. L'ho fatta col bimby, ma potete usare un semplice sbattitore, montando le uova con lo zucchero per almeno 10 minuti, dopodiche aggiungete il mascarpone amalgamando il tutto. Preparate una moka e versate il caffe' in una ciotola, zuccherate un pò e diluite con dell'acqua o del liquore se gradite una versione alcolica. Quando il pain d'épice sarà freddo tagliatelo a rettangolini in modo da rivestire le vostre ciotole con esso. Per la decorazione finale i pezzi dovranno essere molto piu' piccoli, un pò come si fa per la torta mimosa. Prendete le fettine di pain d'épice e bagnatele generosamente nel caffè. Fate uno strato in una ciotola di pain d'épice, poi di crema al mascarpone, mandorle tritatate e cosi' via fino a decorare con gli altri pezzettini e una spolverata di cacao amaro.

6 commenti:

marifra79 ha detto...

Fantastico!BUON ANNO NUOVO!!!

manuela e silvia ha detto...

Ciao! ma qui si comincia l'anno in modo serio eh!!?
Ottimo e stragoloso questo pane dolce! e la crema...divina!
un bacione

Tibia ha detto...

Augurissimi dal Pandino!!! buonissima questa ricetta :) ti mando tanti tanti baci!

katty ha detto...

wow che super bontà!! bacioni e buon anno!!!
katty

Gloria ha detto...

che buona idea golosissima e festosa! Buon anno!

matrioskadventures ha detto...

Adoro il pain d'epices ma anche il panspeziato nordico, tipo il lebkuchen tedesco. Grazie per la ricetta! e tanti auguri di Buon Anno, scusami il ritardo!