venerdì 4 settembre 2009

The Hamptons..

Eccomi finalmente di ritorno dagli Stati Uniti.
Anche questa volta le avventure sono state numerose cosi' come i luoghi scoperti a pochi kilometri dalla grande mela. Long Island è l'isola piu' grande degli Stati Uniti orientali separata da Manhattan dallo stretto di Long Island dove sorgono Brooklin e il Queens, anche se questi due quartieri pur facendo geograficamente parte di quest'isola vengono associati sempre a New York. La parte estrema dell'isola viene chiamata The Hamptons poichè tutti i nomi dei villaggi finiscono col suffisso hampton: Bridgehampton, Southampton, Easthampton, Westhampton. Meta esclusiva della villeggiatura delle ricche famiglie di Manhattan e di numerose stelle del cinema che possiedono residenze faraoniche affacciate sull'oceano atlantico.
Tutto è elegante ed estremamente curato, ma in modo semplice e non opulento come di solito si vede in giro per gli States. Boutiques raffinate e numerose gallerie d'arte si avvicendano lungo i viali alberati dove gente bella e giovane fa jogging o esce dalla seduta di yoga per andare a bere un caffè italiano al SantAbroeus. E di italiani in puro stile Lapo Elkann ne trovate proprio tanti qui..dopo il fantastico espresso ho deciso di non metterci piu' piede. Almeno all'estero vorrei depurarmi dalle idiozie espresse nella lingua che conosco meglio delle altre. Insomma, se non vi piacciono i figli di papà con la r moscia, che vanno a fare yoga con le loro fidanzate modelle anoressiche non è il luogo che fa per voi e vi consiglio di spostarvi a Montauk, la punta estrema e selvaggia dell'isola. A Montauk ai piedi del faro, uno dei piu' antichi d'America, troverete giovani ribelli con le loro tavole da surf gettarsi nell' Atlantico e cavalcare i selvaggi e pericolosi flutti. Se invece amate la tranquillità dirigetevi a SagHarbor un antico villaggio di pescatori di balene dove potrete visitare il Whale Museum e imbarcarvi per Shelter Island, non prima di aver gustato un astice alla griglia e un pò di ostriche crude servite con la salsa speciale dell'AmericanHotel.




































































































































































































11 commenti:

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Grazie a te mi faccio il giro del mondo in foto. Che belle foto. Il locale della prima foto sembra spettacolare.
Bentornata!

Alex

LaGolosastra ha detto...

che belle fotine e che bel viaggio!
Un abbraccio da chi non si è mai spostata di un millimetro dal divano ;)

astrofiammante ha detto...

bentornata ammmerrricanaaaa ;-)) ho già preso nota, chissà che prima o poi non la spunti di andare anch'io nella grande mela.

Paolo ha detto...

Ben Ritrovata

Paolo ha detto...

Ben Ritrovata

germana ha detto...

Opto senz'altro per la casetta bianca con le imposte verdi.
Grazie del bel viaggio che mi hai fatto fare.
baci

cassandrina ha detto...

Bellissime le tue istantanee, ogni volta penso a cosa muova o suggerisca un'emozione così violenta e unica da tradursi in immagine...irripetibile ed indelebile.
.......serve qualcuno che porti la valigia e tacendo osservi?!!

sciopina ha detto...

Alex, beh anche con te è un continuo girare..la prima foto è un negozio di fiori e accanto c'è il sant ambroeus..
@Golosostra godersi il divano è+ la vacanza piu' bella che ci sia!
@Astro..io ti vedo nella grande mela..e spero che i prossimi post possano farti venire amcora piu' voglia.
@Paolo grazie e benritrovato!
@Germana, la casetta verde era adibita a galleria d'arte..veramente graziosa!
@Cassandrina, hai ragione a volte guardando i paesaggi trovo un irrefrenabile desiderio di immortalarli e cogliere momenti da portare dietro per sempre..per la valigia ahimè devi metterti in lista d'attesa..c'è una fila abbastanza lunga:))
Un bacione a tutti voi..

papavero di campo ha detto...

bon ton a profusione e una beauty d'atmosfera museale, non sembra anche a te?
ma le foto del faro e quella della staccionata ah che belle! sognanti magnifiche!
parafrasando direi viaggiatrice avvenente!
bentornata!

Susina strega del tè ha detto...

ma ciaooooooooooo!!! bentornata!!! stavolta addirittura gli Hamptons!! ^^
bacio!!!!!

Giò ha detto...

viaggio anch'io con la fantasia con i tuoi reportage di viaggi, questa è una parte di new york che mi piacerebbe conoscere!