giovedì 17 settembre 2009

London ..

Per par condicio devo pubblicare un post che non abbia a che fare solo con misurini, ingredienti e forni. C'è gente ghiotta di informazioni, foto e indirizzi che batte i pugni sulla tastiera del pc!

St. Paul's Area e dintorni..
L'area di St. Paul è una delle piu' interessanti di tutta Londra. Da qui si snodano vari percorsi. Attraversando il Millenium Bridge ci si sposta a sud per visitare la Tate Modern, il Globe, la Ruota panoramica, Borough Market, e Southwark Cathedral. Risalendo a nord vi potete dirigere verso il complesso multimediale del Barbican, passando per Little Britain, una delle zone piu' antiche di Londra, che prende il nome dal Duca di Brittany che un tempo qui risedette. Un susseguirsi di vicoli, giardinetti e case in stile vittoriano. Vado molto spesso a passeggiare qui, le campane della chiesa suonano ogni ora e sembra di essere in un'altra dimensione temporale. Catapultati in un romanzo di Charles Dickens. Dopo la meditazione date uno sguardo allo Smithfield Market, il mercato all'ingrosso della carne. La vicinanza di questo imponete struttura in stile vittoriano ha creato una fitta rete di ristorantini in cui ovviamente la specialità è proprio la carne e le frattaglie. I miei preferiti sono Smith of Smithfield e St. Jhon. Il pork belly di Smith è impareggiabile, goduria allo stato puro se non temete il grasso, mentre il st jhon ha una cucina particolare dove trovate piatti tradizionali, leggermente rivisitati, inoltre una panetteria che sforna in continuazione deliziosi panini. Se la carne non fa per voi allora fermatevi da Saki. Un vero, verissimo giapponese, con annesso negozietto dove acquistare thè e soba. Dirigetevi poi verso i resti delle mura romane del London wall e al Museum of London con la collezione permanente che va dalla preistoria ai giorni nostri. Se invece vi va di restare nei pressi di St. Paul allora potete andare al Manicomio. Ma cosa avete capito? Manicomio è un ristorante- caffè italiano molto glamour, già la sola struttura di N. Foster vi sorprenderà. Se volete rimanere in tema mediterraneo lo spagnolo Barcelona Tapas situato nella bell court vi piacerà. Se invece di mediterraneo nn volete neanche sentir parlare e amate la cucina asiatica fermatevi da Tao. Infine se avete una cucina a disposizione fermatevi alla Porterford Butchers per ottimi tagli di carne e selvaggina.






















































































































































































































































































































































































































































































La Fromagerie a Highbury
Una tappa assolutamente da non perdere. Adoro questo posto. Intimo, fuori dal caos, piccolo e accogliente. Ci potete venire in qualsiasi ora del giorno anche a colazione e farvi inebriare dall'effluvio delle molteplici varietà di formaggi. Adoro Neil's Yard Dairy, il suo stilton resta impareggiabile, ma questa piccola bottega è tutta un altra storia quanto a degustazione. Formaggi freschi, stagionati, misti, inglesi, francesi, italiani, accompagnati da croccanti fette di pane. Dopo la degustazione fate una passeggiata lungo questa strada andando verso Islington e fermatevi al charity shop Marie Curie Cancer Care. Ci potete trovare tante cose interessanti, a prezzi irrisori se amate il vintage, inoltre sappiate che gli introiti vanno alla fondazione Marie Curie per malati terminali di cancro.

















































































































Teatime at The Mandeville
Il Mandeville è un boutique hotel situato nell'elegante quartiere di Mayfair, a due passi da Bond street e Oxford street le vie dello shopping esclusivo e non.
L'esperienza del te pomeridiano al Mandeville è sicuramente molto femminile. Un teatime molto girly, a partire dalle stoviglie fino ai dolcetti con poco zucchero e alle porzioni mini. Soddisfatte senza sensi di colpa. Il servizio è attentisssimo e vi sembrerà di essere a casa vostra, servite da un esperto magiordomo. La selezione di the inutile dirvelo..lunghissima. Per l'happyhour potete invece scegliere il DeVigne Bar dal curato design moderno. Fate una capatina ai bagni passando attraverso la redroom in puro stile kubrikiano. Lestanze sono un pò piccole, ma se avete un buona disponibilità economica coccolatevi con la Penthousesuite.
































































5 commenti:

cocozza ha detto...

Ma che bella descrizione e che belle foto che seguono ogni volta ormai mi sono ripromessa che il mio prossimo viaggio sarà proprio Londra anche un solo weekend con i miei ragazzi e tutte queste notizie non sai quanto mi sono utili
ti abbraccio cocozza

astrofiammante ha detto...

"C'è gente ghiotta di informazioni, foto e indirizzi che batte i pugni sulla tastiera del pc".... * : * ma si vede così tanto??? quel giretto che inizia sopra, lo si fa tranquillamente a piedi arrivando anche alla Fromagerie?...se arrivo a sedermi lì, per buttarmi fuori dovranno chiamare un falegname che mi schiodi ;-)))

sciopina ha detto...

Cara Cocozza, ormai queste sono divagazioni sui percorsi piu' conosciuti. Se ci vai ti consiglio io un bel giretto da fare per non perdere le vere chicche di Londra.
Bacioni..
@ Caro Astro volendo si potrebbe anche andarci a piedi solo che poi ci resti per una settimana nella fromagerie.Pensa che mi son messa a parlare col cameriere/commesso francese e gli ho detto che l'invidiavo!I pugnetti anche se debilmente son arrivati fin qui..siamo troppo pochi interessati anche ad altre cose che nn siano da mangiare!

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Che bel tuffo! Partirei all'istante, qualche scatto l'ho associato ai ricordi ma hai fornito tanti altri spunti ... Io adoro Londra!!!

Mariù ha detto...

Sarò a Londra questo weekend!!
Ora mi leggo questo post per benino...
Grazie!
m.