sabato 27 febbraio 2010

Tartine di Polenta di Grano Saraceno con Soppressata e Ricotta Infornata..

Variazioni su tartine di grano saraceno presentate qualche tempo fa in questo blog. Il procedimento di preparazione della polenta è sempre lo stesso, cambiano gli ingredienti che rinnovano la veste in modo goloso e rustico. Si tratta di prodotti nostrani. Soppressata irpina e ricotta infornata siciliana acquistata in quel di Messina. Beviamo un buon Nero d'Avola.



INGREDIENTI:
400gr Farina Saracena
1 Cucchiaio Sale Grosso
1, 1/2 L Acqu
a
1 Cucchiaio Olio
Burro
Soppressata
Ricotta Infornata




Seguite le istruzioni per la preparazione della polenta qui.
Fatela raffreddare, tagliatela a fettine e guarnite con una fettina di soppressata e una scaglia di ricotta infornata.
Passate in forno prima di servire.




10 commenti:

manuela e silvia ha detto...

Ciao! Un piatto povero ma ricchissimo di sapore!
Tra polenta di grano saraceno, ricotta infornata e soppressa, certo il gusto non manca e neppure il profumo!
baci baci

Luciana ha detto...

Ciao complimenti, un piatto rustico, semplice e tanto buono...un bacio Luciana

Federica ha detto...

Mi piace moltissimo la polenta di grano saraceno, molto più di quella di mais. L'idea di farne della tartine è deliziosa. Un piatto semplice ma gustosissimo.
Baci, buona domenica

arabafelice ha detto...

Fantastico nella semplicita'di preparazione, chissa' che sapore...

cassandrina ha detto...

Questa ricotta infornata mi fa impazzire... sia nel gustarla( soprattutto) che nell'utilizzarla e proporla.
Ho finito adesso di verificare tutti gli espositori di Taste e fra coloro che gravitano nel settore caseario ne ho trovati alcuni che la producono... oltre a mille altre cose già segnate e .... di imminente acquisto!!

Tu vai?

Simo ha detto...

Dirti che sono fantastiche è riduttivo...farei follie per averne una...tutti sapori che adoro!

Lauradv ha detto...

Ma che preparazione sublime!!! Chissà che sapori stupendi! Buona domenica Lauradv

LaGolosastra ha detto...

questo è un piatto giramondo come te, in un boccone hai già abbracciato valtellina, irpinia e sicilia!
La ricotta infornata messinese da noi non manca mai, non sia mai detto che finisca, arriverebbe subito la fornitura, lo sai vero?
Un abbraccio!

alessandra ha detto...

Un abbinamento semplice, che esalta il gusto dei prodotti.
Veramente piacevole.
Baci Alessandra

il sapore del verde ha detto...

Non amo la soppressata (ma mi fa tanto ridere richiamando alla mia mente le battute di Lillo e Greg, hai presente?), tuttavia in questa ricetta sembra stare deliziosamente in armania con gli altri ingredienti... molto molto buone le tue tartine.
A presto. Deborah