sabato 20 febbraio 2010

Kugelhopf Alsaziano..

Le temperature si stanno alzando. La primavera è ancora lontana, ma percepisco un certo tepore che mi fa illudere che l'inverno sia finito del tutto. I fiori cominciano a sbocciare, soprattutto qui nel profondo sud e l'alimentazione è già portata a cose piu' leggere. Pensate che qui in albergo al mattino ci sono le frese con pomodorini e rucola, magari non proprio alla prima colazione, ma per il pranzetto non mi dispiacerebbero affatto. Dunque, devo assolutamente postare questo dolce prima che l'inverno sparisca del tutto. Nessuno vi vieta di mangiarlo anche a ferragosto, ma la mia idea con questo impronunciabile dolcetto è legato alla neve, al caminetto, al freddo. Vabeh, insomma questa è la mia congettura, ma voi non fate troppo caso a quel dico a volte sparo delle cavolate...
Insomma veniamo al Kugelhopf o Kugelhupf. Si tratta di un dolce comune a tutta l'area germanica comprendente: Svizzera, Germania ed Austria, ma la ricetta è francese o meglio dell'Alsace per cui sempre di regione teutonica parliamo. Ogni paese ha la sua piccola variante, ma un kugelhopf alsaziano che si rispetti deve essere decorato da mandorle intere! Ok il solito nazionalismo francese..ehhehhehe...

INGREDIENTI:
500gr Farina 00

200gr Burro

100gr Zucchero
2 Uova
25gr Lievito di Birra
250ml Latte
1/2 Cucchiaino di Sale
1 Bicchierino di Cherry Brandy
Uvetta Sultanina

Zucchero al Velo
Mandorle Pelate per Decorare

Versate la farina su di una spianatoia e formate un cratere nel centro.
Stemperate il lievito in un bicchiere di latte tiepido. Sgusciate le uova sulla farina e aggiungete zucchero, burro ammorbidito, sale e il restante latte piu' il liquore. Impastate bene e aggiungete poi il lievito. Dovrete ottenere una pasta omogenea, lavorandola e allungandola piu' volte sulla spianatoia, aiutandovi con della farina. Mettetela poi in una boule e copritela con un canovaccio, facendola lievitare per almeno un'ora. Appiattite la pasta sulla spianatoia e incorporate l'uvetta sultanina precedentemente ammollata.Versate l'impasto nello stampo imburrato da kugelhopf e adagiate sul fondo di ogni scanalatura una mandorla. Fate lievitare ancora per un'oretta e poi cuocete in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 45 minuti. Fate raffreddare e cospargete di zucchero al velo. Con questo dolcetto beveteci un buon Sauterneper rimanere in Francia.

14 commenti:

Federica ha detto...

complimenti!! una vera delizia!! ciao!

cris ha detto...

Lo trovo semplicemente strepitoso...... io lo farei anche più in là!!! Un bacione.

Giò ha detto...

concordo è proprio un dolce invernale!cosparso di zucchero a velo lo è ancora di +!

Roberta ha detto...

ti è venuto proprio bene! è da tempo che medito di farlo!! ti ringrazio per la tua versione!!

Loca bonga in cucina ha detto...

Io una fetta di questo dolce (dal nome impronunciabile che non azzardo neppure a scrivere), la mangerei anche nella stagione calda..magari con un bel bicchiere di latte freddo!! Mi segno la ricetta! :D
Buon fine settimana Arianna

cassandrina ha detto...

Ho ricevuto in dono da amici di ritorno da Colmar un meraviglioso stampo per il kugelhopf, veramente splendido tutto decorato....a parte rimirarlo non ho ancora avuto modo di renderlo operativo, può essere la volta buona.. che dici, i nazionalisti francesi se la prenderanno se userò le mandorle d'Avola?!!

Un abbraccio............Fabi

Federica ha detto...

Ciao cara, anche qui oggi la temperatura era gradevole e sembrava quasi un timido accenno di primavera ^_^ Bellissimo il tuo Kugelhupf (non imparerò mai la pronuncia!!!), è un dolce che mi ha sempre affascinata pe questa sua forma particolare e altissima. Ti è venuto una meraviglia, e chissà che buono ;)
Un bacio, buona domenica

Italians Do Eat Better ha detto...

Non ho mai fatto il Kugelhopf, ma vedendo la tua ricetta, mi vien voglia di assaggiarlo, prima o poi devo farlo anch'io! Un bacione

mamyalle ha detto...

un dolce con semplici ingredienti ma di un gusto sicuramente unico!bravissima :*

marifra79 ha detto...

Adoro questo dolce..lo conosco bene!!!!!Complimenti è perfetto!
UN ABBRACCIO cara

Geillis ha detto...

Non ho mai assaggiato l'originale, però mi ero incuriosita e l'ho fatto: la prima volta mi è riuscito un disastro, la seconda un mezzo disastro...un po' stoppaccioso, duretto, insomma, ben diverso da come me l'aspettavo! Sono io che ho sbagliato, oppure la consistenza non deve essere morbida (mi aspettavo qualcosa di simile al panettone, per intenderci).

Com'è il tuo?? Se mi confermi che sono io ad aver sbagliato ricetta, ci riprovo, sono proprio curiosa

Rossa di Sera ha detto...

Hai ragione, ci sono certi dolci o preparazioni in generale che non te la senti di mangiare fuori stagione!
Bellissimo questo Kugelhupf,
Buona domenica!

Dodò ha detto...

A vederlo,anche a me ispira aria d'inverno e caminetti accesi. da goderselo stando al calduccio!

Spa in Toscana ha detto...

Cavolo, un super dolce, grazie mille per il suggerimento. Adesso, mentre scrivo, ne sto mangiando una fetta da quello che ho preparato con le mie manine