giovedì 4 febbraio 2010

Polenta di Grano Saraceno con Cotechino Irpino e Caciocavallo Podolico..

Eccovi una polenta di grano saraceno chiamato anche formenton dai ladini. Il grano saraceno viene solitamente e erroneamente accomunato alla famiglia delle graminacee, trattandosi invece di una pianta appartenente alla famiglia delle polygonaceae. Non voglio assolutamente farvi una lezione di botanica oggi, ma spiegarvi che non essendo un tipo di frumento, puo' essere consumato dai celiaci senza nessuna preoccupazione. E' una farina molto versatile che si presta a numerose ricette, dai pizzoccheri valtellinesi, ai blyni russi, alla soba giapponese. Dopo averla cucinata nel bel bimbyno che non ti fa stare ore li'a girare e rigirare, l'ho rovesciata sul tagliere, fatta solidificare un pò e poi tagliata a fette. L'ho servita con formaggi e salumi nostrani. Questa che vi propongo è la versione con caciocavallo podolico e cotechino irpino. Di questo gustoso ultimo ingrediente vi parlero' nei prossimi post. Intanto prendete pure una tartina e un calice di Lacryma Christi.

INGREDIENTI:
400gr Farina Saracena

1 Cucchiaio Sale Grosso
1, 1/2 L Acqua

1 Cucchiaio Olio
Burro

Caciocavallo

Cotechino


Fate bollire l'acqua nel bymbi per 12 minuti a 100 gradi velocità 1. Versate poi la farina, l'olio, il sale e cuocete per mezz'ora circa a velocità 4. Di tanto in tanto rimestatela con una spatola. Aggiungete del burro alla fine della cottura e versatela su un ripiano, fatela raffreddare brevemente. Tagliatela a fette e adagiatevi su delle scaglie di caciocavallo e pezzetti di cotechino precedentemente cotti alla brace se ne avete la possibilità. Potete pèreparare il tutto in anticipo e riscaldare poi per qualche minuto in forno prima di servire.

10 commenti:

Federica ha detto...

ammazza che piatto straordinario!

manuela e silvia ha detto...

Da poco abbiamo iniziato a utilizzare anche noi la farina di grano saraceno: ha un sapore più deciso e la polenta così ci piace un sacco!!
ottimi questi crostini: gustosi e con tutti i sapori della tradizione!!
baci baci

iana ha detto...

Che leccornia! Rustica ma anche sull'elegante complimenti!

Gunther ha detto...

complimenti per ottima scelta degli ingredienti e come li hai abbianati una bella ricetta

Giò ha detto...

questa polenta solo con grano saraceno per me è nuova, sempre mangiata mescolata al mais! mi incuriosisce molto, come il cotechino irpino che immagino sia completamente diverso da quello cremonese

miche ha detto...

nel viterbese fanno una crema di nocciola che si chiama nellina ed è fatta con una varietà di nocciole dei monti cimini è molto buona come tante altre cose che si fanno da quelle parti!!!bacio

lenny ha detto...

Gradisco la tua stuzzicante tartina anche a quest'ora .....

Angela ha detto...

Il caciocavallo podolico è il miglior formaggio che abbia mai assaggiato! Uno spettacolo

Masterchef ha detto...

booooona!!!!!!!!! un pezzettino per me????? no e

Rossa di Sera ha detto...

A me il grano saraceno piace anche cotto semplicemente nell'acqua, e poi condito con un pò di cipolla rosolata o anche con i funghi trifolati ...mmmmm...
La polenta di grano saraceno non ho mai assaggiato, deve essere deliziosa!