giovedì 25 febbraio 2010

Spaghetti con Mollica e Acciughe..

Questo piatto tipico salentino, in verità è tipico anche della Sicilia. Numerose sono le similitudini fra queste due terre. I salentini infatti, sottolineano sempre il fatto di appartenere al Regno delle due Sicilie e di avere un dialetto simile al messinese. Me ne sono accorta, infatti il loro dialetto per me era quasi incomprensibile, parole mai sentite, ma che provavo a tutti i costi a pronunciare.
Anche questo piatto fa parte della tradizione povera contadina. Il riciclo del pane duro che sostituisce il formaggio grattugiato. La tradizione vorrebbe anche un pò di sugo di pomodoro ma questa è una versione in bianco che io preferisco con questi ingredienti.


INGREDIENTI:
Spaghetti
Acciughe Sott'olio

Aglio

Mollica di pane
raffermo
Olio Evo
Prezzemolo

Frullate la mollica di pane e fatela tostare in una padella antiaderente con un pò d'olio. Mettetela da parte e in quella stessa padella versate dell'olio, un aglio schiacciato e le acciughe che dovranno sfaldarsi. Nel frattempo cuocete la pasta. Scolatela al dente e versatela nella padella con il condimento. Amalgamate il tutto con prezzemolo tritato. Spegnete la fiamma e aggiungete la mollica, mescolando ancora. Servite subito con del peperoncino se lo gradite.

14 commenti:

Federica ha detto...

Insieme ad "aglio-olio-peperoncino" è il classico piatto della spaghettata improvvisata con gli amici. E io ci vado a nozze...con un bel po' di peperoncino, of course ;) Buonissimo!
Baci, buona giornata

arabafelice ha detto...

Un piatto divino, nella sua semplicita', non sapevo fosse tipico anche della cucina pugliese...l'ho mangiato sempre in Sicilia!

manuela e silvia ha detto...

Ci piace moltissimo questa pasta!!!
semplice, ma di un gusto unico!!!
baci baci

raffy ha detto...

ciao, per caso sono capitata nel tuo blog e....ho visto che hai visitato il mio salento...Ti ringrazio per averlo fotografato ed elogiato in questo modo; se ti va passa dal mio blog, ho postato qualche ricetta salentina se ti interessa! buona giornata!

Masterchef ha detto...

adoro gli spaghetti cosi' e anche io li preparo spesso con tanto olio anche perchè io lo compro da mia zia che lo fa in casa e ti assicuro che è una bontà ...beh si sa quando l'olio è buono la ricetta ha tutto un altro sapore......visto che mi hai lasciato via libera per il mio contest su facebook....pubblico anche questa ok???? baci Tiziana

Maurina ha detto...

Io non la preparo mai ma la mangio a volte a casa della suocera, catanese appunto. Buonissima ...

paolo ha detto...

che bel piatto, dico veramente, i piatti tradizionali sono per me sempre affascinanti nascondono sempre una storia un perchè...brava

Federica ha detto...

da leccarsi i baffi! complimenti!! ciaoooo

Fra ha detto...

mamma che fame che mi hai fatto venire e che nostalgia delle mie vacanze in siclia e della loro pasta arriminata ;)
Un bacione e buon fine settimana
fra

Romy ha detto...

Che bontà!!Buon fine settimana! :-)

Ely ha detto...

speciale questa pasta..... ho sempre desiderato provarla ma non l'ho mai fatta..... deve essere bellissimo il croccante della mollica mentre si gusta una bella forchettata! ciao Ely

Barbara ha detto...

Pochi ingredienti per un piatto super! Brava!

Italians Do Eat Better ha detto...

Un piatto veramente delizioso nella sua semplicità.

Luca and Sabrina ha detto...

Noi pensavamo che fosse un piatto tipico siciliano, invece scopriamo grazie a te che è prima di tutto un piatto salentino! E uno di quei piatti che ogni tanto ci concediamo anche noi, un piatto semplice ma di una bontà unica. Amiamo aggiungere anche pinoli tostati!
Baciotti e buon fine settimana
Sabrina&Luca