martedì 7 aprile 2009

Zuppa di Indivia Riccia e Ciauscolo..

In questo momento avrei dovuto essere al lavoro in Cile, per poi spostarmi in Messico nel fine settimana. Il governo messicano ha cancellato il contratto e cosi' niente guacamole, tamales e piramidi azteche.
Mi avrebbe fatto molto piacere visitare questo Paese che non conosco, ma dopo l'ultimo mese che mi ha visto viaggiare fra:San Pietroburgo, London, Milano, Bruxelles, Liège, mi sento veramente sollevata di non aver preso l'ennessimo aereo e farmi il giro di mezzo mondo. Poi, ve l'ho detto mille volte che quando si viaggia per lavoro non è come essere in vacanza, eh!
Dunque avrò, spero, un pò di tempo da dedicare alla cucina, al relax e al mio bloghetto.
Oggi vi posto una zuppetta fresca arricchita da ciauscolo proveniente direttamente da quel di Macerata. Tra pochi giorni sarà Pasqua e le tavole, le dispense e i frigoriferi abbondano di salumi.

INGREDIENTI:
Indivia Riccia o Scarola
Ciauscolo Marchigiano

Capperi

Cipollotto

Olio Evo

Sale & Pepe


Bollite l'indivia. Strizzatela bene e taglitela a filettini. In una padella antiaderente fate dorare il cipollotto con delle fette spesse di ciauscolo. Dopo qualche minuto prelevate il ciauscolo e mettetelo da parte. Aggiungete l'indivia e i capperi e rosolate. Frullate la verdura. Servitela decorando con capperi, ciauscolo, un pò di pepe e un filo d'olio.

12 commenti:

Kitty's Kitchen ha detto...

Ma che squisitezza questo piatto!

Romy ha detto...

Mamma mia...ma come fai, sempre in giro così? Anche perchè, come giustamente dici tu, non si tratta propriamente di vacanze...Il tuo piatto è un tripudio di sapori...e poi il ciauscolo è una cosa divina! Ti abbraccio :-D

michela ha detto...

Assolutamente da rifare!
Me la segno grazie.ciao

manu e silvia ha detto...

una zuppa davvero originale e gustosa!!
bacioni

germana ha detto...

che buono questo piatto!!!!!mi piace il verde della scarola. ciao e buona pasqua

Juls ha detto...

ma quanto mi piace il ciauscolo! fatto così non l'ho mai mangiato, però! ma forse m'è sfuggito, am che lavoro fai per girare così tanto e in posti così disversi e distanti)

un abbraccio
Ju

sciopina ha detto...

Kitty, grazie..
Romy, anch'io non lo so come faccio..uff uff che fatica. vero il ciasculo è un salame che sa di antico..che buono in tutte le versioni possibili e immaginabili..
un bacio
@Michela, quanto a semplicità e velocità è imbattibile..
@grazie manu e silvia
@germana grazie e buona Pasqua anche a te
@Juls,lavoro nel campo dell'arte.

FeF ha detto...

il ciauscolo è buonissimo e così nn l'ho mai mangiato, appena mi capita l'occasione devo provare questa ricettina!!!
un abbraccio dalla broccola Fiorella

Paola ha detto...

Ufff, niente Messico!!! Vabbè pazienza goditi il periodo di forzato riposo e poi fra un po' è Pasqua magari torni a casa tra i tuoi cari:))) Mia suocera (marchigiana) ha sempre nel frigo il ciauscolo, buonissimo!!!

Rossa di Sera ha detto...

Stupenda! Adoro il ciauscolo e l'indivia e vedo bene l'accostamento!
Baci!
Peccato per il guacamole, ma stare un pò a casa fa proprio bene!

Artemisia Comina ha detto...

ma guarda 'sti cileni! be', vediamo il lato positivo: bellissima zuppa.

Marilì di GustoShop ha detto...

Questa vince il premio della giornata per mille motivi insieme : è golosa, semplicissima, coloratissima e dà una sferzata di energia niente male. Brava Sciopina !