giovedì 9 aprile 2009

Pizzelle é Cicinielle- Frittelle di Bianchetti con Puntarelle alla Romana..


Ho approfittato di questo ultimi giorni in cui i cicinielli, bianchetti o neonata come preferite, sono ancora disponibili. Le frittelle calde irrorate dal succo di limone sposano una croccante insalata di puntarelle condite alla moda romanesca, con aglio e acciughe. Matrimonio di freschezza che stempera il fritto.

INGREDIENTI:
x una 20 di frittelle
Bianchetti

Farina 00

Uovo
Pepe
1/2 Cucchiaino di Bicarbonato

1 Cucchiaino di lievito in polvere

Olio

Sale & Pepe


X Le Puntarelle
Puntarelle
Acciughe sott'olio

Aglio

Limone

Olio Evo

Aceto

Sale
Lavate i bianchetti e scolateli bene. Preparate la pastella amalgamando un uovo con farina, lievito bicarbonato, sale, pepe e acqua. Versate i bianchetti e friggete in una padella antiaderente. Preparate le puntarelle tenendole a bagno in acqua e ghiaccio. Preparate il condimento con olio, aglio a pezzettini, aceto, un pò di limone e sale. Versatelo sulle puntarelle e rimestate. Servite le frittelle calde accompagnate dall'insalata di puntarelle e spicchi di limone.

8 commenti:

katty ha detto...

che buoni i bianchetti io non riesco mai a trovarli in pescheria!!

carmen ha detto...

mi piacciono tantissimo le frittelle di cicinielli un bacio

cassandrina ha detto...

Ecco qualcosa che conosco molto bene, le frittelle di bianchetti, qui in Liguria sono apprezzatissime.... e qualcosa che non conosco affatto, le puntarelle.
Oltre a non conoscere esattamente cosa siano non mi risulta si trovino facilmente sui banchi dei nostri mercati.
Nel mio orto ci sono molte piante di catalogna calabrese, il loro cuore, tenero e meno amaro delle foglie assomiglia molto nella forma a queste puntarelle.
Non vorrei essere fuori strada, di preciso di che si tratta?

Federica ha detto...

Mmmm.... che piatto gustoso!
Mi segno la ricetta!

Artemisia Comina ha detto...

deliziose frittelle. io i bianchetti non li lavo, pena vederne la sparizione nel setaccio, come mi è accaduto. del resto Danilo il pescivemdolo, dicendomi ma mica li deve lavare, per dimostrazione se ne è ficcati un po' in bocca e si è leccato i baffi.
mi sembra ottimo lo sposalizio con le puntarelle.

manu e silvia ha detto...

Bellissima e gustosissima questa ricetta!! davvero molto colorata anche!
un bacione

sciopina ha detto...

Katty, vero, poi sono stagionali..
@Carmen a chi lo dici..
@fabiana, lo so voi li chiamate gianchetti. Le puntarelle ce le hai nell'orto. Sono esattamente i germogli teneri della catalogna!
@Grazie Federica!
@Non ce la faccio a non lavarli è piu' forte di me
@Manu e Silvia grazie tante
buo we a tutte

Fra ha detto...

ummmm queste frittelle sono sfiziosissime e l'abbinamento con l'insalata di puntarelle è davvero perfetto
un bacio
fra