lunedì 18 febbraio 2008

Pavlova ai Kiwi e Ribes

Avete presente quando vi restano sul groppo gli albumi e stanno la' in frigo a guardarvi languidi?
Finalmente ho trovato la ricetta giusta per utilizzarli al meglio. Eh, si, perche' non e' un riciclo e ' proprio un dolce buono, fresco, adatto ad ogni stagione. Potete guarnirlo come volete e scatenare la vostra fantasia. La Pavlova e' un dolce tipico australiano- neozelandese, inventato da uno chef di Perth negli anni 30" in onore della grande ballerina russa Anna Pavlova.
La preparazione e' semplicissima, l'unica difficolta' anche per questo dolce sta nella cottura. Quindi abbiate consapevolezza del vostro forno:00.

INGREDIENTI:
4 albumi
250gr zucchero al velo
2 cucchiai maizena
1 cucchiaino di aceto bianco
1 cucchiaio succo limone
250ml panna da montare
2 kiwi
1 manciata di ribes

Tagliate della carta forno in modo circolare cercando di avere una misura sui 20cm di diametro e preriscaldate il forno a 200.
Intanto con le fruste elettriche montate a neve gli albumi con il pizzico di sale, cercando di aumentare a mano a mano la velocita' e unendo zucchero, aceto e limone. Per ultimo aggiungete la maizena finche' non avrete ottenuto un composto solido e fermo.
Versate il composto in un sac a' poche e versate il composto sul disco, cercando di tenere i bordi molto alti e ricavare un incavo nel centro dove posizionare la farcia.
Infornate per i primi 10' a 200 e successivamente abbassate la temperatura a 100/110 e cuocete per un'ora e quaranta circa. La pavlova deve asciugarsi non cuocere, deve diventare dura ma senza colorirsi, quindi prestate molta attenzione e controllatela spesso. Montate la panna, se non e' zuccherata aggiungete dello zucchero al velo. Tagliate i kiwi a fettine e lavate i ribes. Cominciate a farcire la pavlova che dovra' essere interamente coperta da panna e frutta. La ricetta tradizionale vuole che il primo strato sia di crema pasticciera.

10 commenti:

Ady ha detto...

Sai una cosa Sciopina io la pavlova non l'ho mai fatta e così neanche le meringhe, perchè non mi piacciono i dolci troppo zuccherosi e friabili, ma prima o poi mi dovrò cimentare, o no???
La tua ha un aspetto assolutamente invitante!
P.S....e le polpette ti sono piaciute??Baci

Cookie ha detto...

Questa è cattiveria, che fameeeee!!! :'-(
La decorazione è perfetta, bravissima!

Angy ha detto...

Questo dolce davvero mi mancava.... devo provarlo!! complimenti per il tuo blog!! Ti aggiungo tra i preferiti!! Buona serata

sciopina ha detto...

@Ciao Ady, le meringhe le avevo fatte una volta, per la Pavlova e' stata la prima e mi e' piaciuta tantissimo. Non e' per niente zuccherosa e tu sai che i dolci non hanno un grande ascendente su di me, ma questa l'ho mangiata molto volentieri, poi e' fresca con tutta quella frutta..
Ti ho scritto un commento sulle polpette...buonissime...

sciopina ha detto...

Ciao cookie grazie tante, pero' la panna dovrebbe essere un po' piu' montata, piu' solida. Ma quando e' fresca non riesco mai ad avere un fermezza come quella delle bombolette per intenderci..comunque era buona lo stesso...
una fettazza prego..:DD
ciao ciao
@Ciao Angie grazie e benvenuta!

cocozza ha detto...

Ci stiamo sbizzarrendo eh!ti è venuta proprio una gran voglia di dolce a quanto vedo,a volte anche io faccio cosi o parto con tutte cose salate o tutte dolci,poi ci metto un sacco di tempo e mi chiedo ma chi me lo fa fare,ultimamente infatti ho provato a fare dei cornetti ne ho provate di ricette l'ultima pensavo proprio che fosse l'ultima invece no sembrano sempre brioche e non sono belli sfogliati come li voglio io ma prima o poi troverò la ricetta giusta :-)
ciao cocozza

sciopina ha detto...

Eh si mi autosfido!E poi vivo con un golosastro che vuole dolcetti tutti i giorni:DDD
la troverai la troverai..ma il forno di volturara li fa?potresti chiedere a loro..magari e' quella giusta!!
bacioni

alessia ha detto...

Bello questo dolce ed è una valida alternativa alle meringhe lo proverò sicuramente!!! baci Alessia

papavero di campo ha detto...

coreografica celebrazione di una ballerina russa con i colori italiani!
di gran bell'effetto!
quel dommage quel lungo tempo di cottura!

La maga delle spezie ha detto...

Attentatoooo!
Non vale,sto sbavando sullo schermo alle 9.20!!!
Buonissimo questo dolce,da fare sicuramente!
Un bacio