domenica 5 settembre 2010

Pagro al Limone..


Un pesce da cuocere al forno, irrorato da buon e robusto olio pugliese, ripieno di limoni sfusati, aglio, prezzemolo e spezie. Semplicità e tanto gusto. Non fate attenzione a quei pomodorini che spuntano al lato...fanno parte di una Pezzogna cotta in concomitanza che vi mostrerò nel prossimo post. In abbinamento un Salice Salentino Pinot Bianco.





INGREDIENTI:

Pagro

Limone

Aglio

Olio Evo

Prezzemolo

Sale & Pepe







Pulite il pesce, evisceratelo, lavatelo ed incidete le carni con un coltello trasversalmente. Preparate un trito di prezzemolo, aglio, sale e pepe e inseritelo nelle incisioni. Farcite il ventre con fette di limone, prezzemolo e aglio. Irroratelo con dell'olio e infornate per venti minuti a 200 gradi, fate attenzione alla cottura:varia secondo il peso.

8 commenti:

Cinzia ha detto...

Ma che bei pescioni, vado matta per il pesce, cotto al forno l'adoro, saporito e delicato assieme...che aquolina!!! Che brava!

Gunther ha detto...

il pagro è un pesce che si conosce poco hai fatto bene a proporlo per variare le qualità e perchè è anche buono

La Gaia Celiaca ha detto...

il pescione al forno tal quale mamma l'ha fatto, o quasi, è una delle cose che preferisco.

mi inviti?

Elisina ha detto...

bellissimo questo pesce...devo essere sincera non lo conoscevo..ma lo proverò sicuramente..anche visto che è una ricetta leggerissima e dopo i 2 kg presi ad agosto ho proprio bisogno di rimettermi in forma..grazie!

meggY ha detto...

Buonissimo!
Profumato e saporito, complimenti per questi pescioni!
Ciao e buona settimana!

Alice4161 ha detto...

Profumato e leggero.
buonissimo.

ciao e buon inizio settimana.

stefania.confidential ha detto...

Che bella ricetta ma sopratutto che belle foto ! complimenti

Cuoco Nudo ha detto...

Questi 2 pescetti sono davvero invitanti. Se non erro si tratta di Dentice e Paggello. Almeno così vengono chiamati da me in Pugia. Complimenti per la scelta della tipologia di pesce e ricetta!