sabato 6 marzo 2010

Coniglio con Funghi e Pomodorini..

Una variazione sul coniglio alla cacciatora che la mia nonna cucinava divinamente. Ho aggiunto un pò di pomodorini freschi e un mix di porcini e ovuli. Il piccante è fondamentale in questa ricetta, ma se non l'amate potete farne a meno. Abbiniamo un calice di Molise Tintilia Riserva.



INGREDIENTI:
Coniglio

Porcini
Ovuli
Peperoncino

Pomodorini

Passata di Pomodoro

Olio Evo

Timo

Aglio

Sale & Pepe






Lavate il coniglio, fatelo a pezzi nel caso fosse intero e fatelo spurgare in acqua e sale. Mettetelo in una casseruola con un pò d'acqua per una quindicina di minuti. Scolatelo e tamponatelo. Mettete l'olio, l'aglio e il peperoncino in una padella antiaderente e unite i pezzi di coniglio che dovranno rosolare e diventare dorati. Aggiungete i funghi e fate rosolare anche quest'ultimi. Sfumate con un pò di vino e aggiungete i pomodorini e la passata. Salate e continuate la cottura. Prima di servire aggiungete del timo fresco.

5 commenti:

Ambra ha detto...

Che tripudio!!!Complimenti!

cassandrina ha detto...

E' da tantissimo tempo che non mangio e neanche cucino un coniglio.... direi da quando mia suocera ha smesso di sacrificare le sue bestiole per il mio piatto...più o meno da quando è diventata la mia ex suocera!
Vicissitudini personali a parte la ricetta sembra assolutamente deliziosa, appoggio l'invito alla nota piccante....il vino non lo conosco...vado a cercare.

Bacino...........Fabi

Roberta ha detto...

non mangio il coniglio...ma la ricetta è ottima :)

Alex ha detto...

Che voglia!!!!Adoro la carne del coniglio, magra, saporita e si presta a tante preparazioni!!

Babs ha detto...

tesora!! meraviglia di un coniglio, sapessi che rabbia, in casa mia non lo voglion mangiare... sigh!
passerò da te!