sabato 15 marzo 2008

Zuppetta di Maruzzelle..

La Maruzzella in lingua napoletana, e sottolineo lingua poiche' essa e' tale per me, non e' nient'altro che la lumachina di mare.
Si tratta di un piatto povero della cucina marinara, le maruzzelle erano considerate scarti del pescato. Credo, invece, che sia una ricetta cosi' gustosa, basta un po' di pomodoro, peperoncino e qualche fetta di pane abbrustolito per deliziare il palato.
Nella mia versione ho aggiunto un po' di semi di finocchio che non sono previsti nella tradizione napoletana, bensi' in quella marchigiana e siccome l'Amato ama i sapori della sua infanzia, cerco spesso di creare dei mix tra le nostre due regioni di provenienza.


INGREDIENTI:
1/2 kilo Lumachine di mare
1 Scatola da 250gr polpa pomodoro
1 Cucchiaino semi finocchio o finocchietto fresco
1/2 bicchiere vino bianco secco

1 Spicchio aglio
1/2 Peperoncino piccante
Olio Evo
Sale

Prezzemolo

Lavate le lumachine, immergetele in acqua fredda e cospargetele di sale grosso per due ore circa cambiando l'acqua un paio di volte.
Preparate il sughetto. Soffriggete per qualche secondo l'aglio e il peperoncino con poco olio, aggiungete le lumachine lavate e sgocciolate, i semi di finocchio e sfumate col vino. Aggiungete il pomodoro, il trito di prezzemolo e qualche mestolo d'acqua. Lasciate cuocere per una ventina di minuti. Servite la zuppa calda e guarnite con qualche ciuffo di prezzemolo.

11 commenti:

cocozza ha detto...

Ecco questa zuppetta di maruzzelle la gradisco volentieri mentre la zuppetta di prima credo che l'assaggerei soltanto poi chissà!
buon fine settimana cocozza

cocozza ha detto...

Mi sono dimenticata di dire che i miei ragazzi con lo stuzzicadenti ne tirano la specie di granchietto che c'è dentro le maruzzelle e lo mangiano
ciao ciao cocozza

sciopina ha detto...

Ciao cocozzella,
capisco capisco i gusti nostrani ..ih ih..
beh certo che ci vuole lo stuzzicadenti o quelle microforchettine da lumaca, altrimenti la vedo proprio dura
buon we anche a te...

unika ha detto...

che buone buone....mi è piaciuta molto questa ricetta...in genere le ho mangiate semplicemente fatte sul fuoco con olio aglio prezzemolo e peperoncino...queste devono essere una bontà
Annamaria

Alex e Mari ha detto...

Mio padre amava queste lumachine e a me da bambina facevano un po' senso ma aspettavo che lui finisse per fare la scarpetta nel sughino. Oggi sarei felice se le trovassi per riprovare quel sapore. Bella ricetta! Buona domenica, Alex

anna ha detto...

Anche io amo le tradizione. Non mangio una zuppa di lumache di mare da una vita...che bontà...baci

sciopina ha detto...

@Ciao Unika, conosco anche la versione bianca..buona anche quella..
@Ciao Alex,e' un piatto legato anche alla mia infanzia. Mio padre le comprava spesso e il sugo e' la parte piu' buona..avevi ben ragione a fare
la scarpetta!!:))
@Ciao Anna..e ' ora ri riprovare...con le lumachine..ho visto le tue polpette di baccala'...gnam favolose...
buona domenica a tutte

Lory ha detto...

Ohh che meraviglia e poi ciucciarsi le dita mentre si mangia?
Io ne potrei fare indigestione e così mia figlia che ne va letteralmente pazza ;-))

Sandra ha detto...

Sai che non sapevo cosa fossero le maruzzelle??? :)
Comunque i piatti dei ricordi sono sempre i più buoni cara Sciopina..
Amo molto le lumachine, bellissima ricetta
Buon lunedì

sciopina ha detto...

@Ciao Lory...eh si questo e' un piatto per i pranzetti in famiglia...o per le cene..intime:DDD
@Ciao Sandra, grazie,dovremmo fare una raccolta di ricette di questo tipo..non trovi?
bacioni bacioni

Luca Moretta ha detto...

Le sto mangiando adesso, provate anche al posto dei semi di finocchio la iosebburga (traduzione: mentuccia), troppo buone, io me le pesco e me le mangio, ciao cuoca avvenente...