martedì 11 dicembre 2007

Il Buono, il brutto e il Grasso...e le stelline di Natale


Si, si, lo so che il titolo del film e' Il buono, il brutto e il cattivo, ma non avete ancora visto i miei omini di zenzero! Non che mi aspettassi dei gemelli monozigoti, ma tre cosi' diversi..proprio no!
L'impasto e' lo stesso, la formina pure, ma dopo averli sfornati, tataaaaaaaaaa la sorpresa!
Comunque, la pasticceria non fa per me. Ci vuole un lavoro certosino, un'attenzione continua, non credo di esserne capace. Quando vedo i dolcetti delle altre bloghiste mi sento una tapina.
Il sapore, pero', e' ottimo. Pieni di spezie, profumati e dolci e quelle piu' esperte sapranno renderli piu' belli dei miei!
La ricetta e' semplice, un po' lunga, visto che l'impasto deve riposare per una notte intera, ma vale la pena se amate il genere.
Inoltre, potete decidere di utilizzarli quali decorazioni per il vostro albero di Natale. Basta fare un piccolo foro prima d'infornarli, poi far passare un nastrino colorato attraverso il foro et voila' il gioco e' fatto!

INGREDIENTI:
400 g farina 00
100 g zucchero
100 g burro morbido
150 ml sciroppo d'acero
1 uovo grande
1 cucchiaino bicarbonato di sodio
1 pizzico sale
2 cucchiaini zenzero reale in polvere
1 cucchiaino cannella macinata
1 grattugiata noce moscata
1 pizzico chiodi di garofano
1 pizzico macis
1 pizzico pimento
Per la Glassa:
200gr zucchero al velo
1 albume
colorante alimentare
Fate ammorbidire il burro e lavoratelo con lo zucchero ottenendo un composto spumoso. Unite il tuorlo e lo sciroppo d'acero e continuate a mescolare. Settacciate la farina, unite tutte le spezie e il bicarbonato e versatela poco alla volta nel composto di burro e zucchero. Continuate a mescolare finche non avrete ottenuto un impasto morbido. Dividetelo in due, foderatelo con della pellicola e fatelo riposare in frigo per una notte intera.
Preriscaldate il forno a 180. Togliete la pasta dal frigo e stendetela su un ripiano. Se dovesse risultare troppo morbida unite un po' di farina. Ritagliate la pasta con le formine e posizionate su una placca ricoperta da carta forno. Infornate per una decina di minuti, finche i biscotti non diventano dorati. Sfornateli e fateli raffreddare. Intanto preparate la glassa. Sbattete un po' l'albume e unitelo un po' alla volta allo zucchero finche' non sara' del tutto assorbito. Regolatevi per la consistenza desiderata e aggiungete del colorante se volete. Spennellate e decorate a piacere i biscotti.
Questa ricetta partecipa a Aspettando il Natale 2007.


7 commenti:

La maga delle spezie ha detto...

Ciao!
Ma che buoni,e sono anche belli!!!
In più divento pazza con tutte quelle spezie!;-)
Un bacio
Ale

Francesca ha detto...

:-))) mi hai fatto ridere con gli omini di zenzero. Grazie per le bontà postate.

Francesca

sciopina ha detto...

#Ciao Ale si tante spezie profumatissime. Dolce effluvio per tutta la casa!
#Ciao Francy, e pensa me quando li ho visti tutti e tre!!!
a presto

Alex e Mari ha detto...

Invece sono proprio carini!!! Soprattutto il grasso :-)) Oggi siamo proprio sintonizzate :-) Un abbraccio, Alex

sciopina ha detto...

gia' ti ho pensata tanto...telepatia!! Eh il grasso devo dire mi ha dato tanta soddisfazione eh eh
Bacione
sciopina

cocozza ha detto...

Alla fine i ciccioni sono sempre i più simpatici dai che sono belli poi se non si preparano gli omini di zenzero e altre spezie non c'è quell'atmosfera quel profumo che fa il Natale (io ancora non li ho fatti uffà) ma li farò presto e invece di mettere lo sciroppo che non trovo posso mettere del miele? penso che va lo stesso bene.
ciao cocozza

sciopina ha detto...

Ciao!Vero i cicci fanno sempre piu' simpatia!
Si metti pure il miele, magari quello di castagno che e' piu' forte e si avvicina di piu' alla melassa o allo sciroppo d'acero.
ciao