venerdì 9 luglio 2010

Irish Soda Bread..

Lo so fa caldo, non si dovrebbe accendere il forno, ma ci credete se vi dico che la mia cucina è freschissima anche senza aria condizionata? Saranno i muri spessi..
Oggi vi parlo di un pane di tradizione irlandese che mi piace moltissimo e che mi ero sempre ripromessa di provare. Non c'è bisogno di lievitazione grazie al bicarbonato di soda e al cremor tartar. Impastate tutti gli ingredienti con le vostre mani, date la forma di pagnotta e via in forno. Questo pane è si sposa benissimo col burro, magari quello salato, e formaggi come lo stilton, un pò cremoso, ma non si disdegna neppure un caprino o del brie. Insomma avete capito che col formaggio ci sta moooolto bene.

INGREDIENTI:
225gr Farina non sbiancata
225gr Farina Integrale
1 Cucchiaino di sale
2 Cucchiaini di Bicarbonato di Soda
2 Cucchiaini di Cremor Tartar
40gr Burro
1 Cucchiaino di Zucchero
350ml Latticello oppure Latte intero

Preriscaldate il forno a 190 gradi e oleate leggermente la teglia. In una larga scodella versate la farina e il sale. Aggiungete il bicarbonato e il cremor tartar, poi il burro e infine lo zucchero. Riscaldate un pò il latticello e versatelo piano piano nella scodella fino ad ottenere una pasta consistente. Appiattitela su di una superfice infarinata e datele una forma rotondeggiante. adagiatela sulla teglia e con un coltello affillato incidete la pagnotta nel mezzo formando una croce. Spolverizzate di farina e infornate per 35 minuti circa o comunque finchè non si sarà ben alzato e dorato. Servitelo tiepido coi suddetti formaggi..

11 commenti:

maris ha detto...

Ciao Sciopina! Ho trovato il tuo blog tramite girovagando in rete: complimenti, è davvero interessante e vario!!
Questo pane mi attira tantissimo, credo proprio che lo farò anche io ;-) poi magari ti faccio sapere!!

Federica ha detto...

anch'io lo preparo qualche volta!!non ho mai messo il cremortartaro..proverò la tua variante!!complimenti come sempre!!ciao!

astrofiammante ha detto...

insomma questo è praticamente il pane che fa per me...niente maneggiamenti....lievitazioni.....temi lunghi......e adatto ai miei adorati formaggi...che voglio di più??? mangiarne una fetta con te ^_______^

P.S. cos'è la farina non sbiancata? ha un nome in particolare o sono costretta a prendere un volo e venirla a comprare lì .......magari!!!!

sciopina ha detto...

Maris..fai un fischio allora se lo provi..Si anch'io sono nata ad Avellino, ma ormai cittadina del mondo..senza fissa dimora!ihhii
@Federica ho eseguito una ricetta di un ri9cettario tradizionale e mi sembra sia venuto proprio bene..un salutone a te!
@Astruccio, hai capito benissimo e fa pure per me che nn amo i lievitati..Presto ne mangeremo una fetta insieme, credo proprio la prossima settimana..LA farina sbiancata sarebbe la normale farina 00 o 0 che non ha subito il processo di raffinazione totale. Quella che troviamo al super non ha il colore naturale della farina che sarebbe un beige. In Inghilterra si trovano facilmente, qui mi è capitato solo a Torino da Eataly.
Baciuz

Anonimo ha detto...

Ottimo, lo mangiavo sempre a Dublino dove ho vissuto per 2 mesi. Col burro era praticamente un pasto completo...

Babs ha detto...

ciao sciop
sai che l'unico neo del soda bread , per me, è proprio il bicarbonato?
insomma, provato più di una volta proprio non riesco a farmelo piacere. e pensare che è facilissimo da fare e da tanta soddisfazione.... fra l'altro ti è venuto davvero bene!
ciao bella, un bacione!

astrofiammante ha detto...

ti aspetto ....ti aspetto.....ti aspetto ^______________^

fiOrdivanilla ha detto...

caspita, mi ha sempre ispirato tantissimo questo pane... vorrei sapere, come si mantiene dentro? è umido o secco?

ti dirò, io non temo il forno nemmeno con 40 gradi ! te l'assicuro :)

sciopina ha detto...

Babs..quindi non c'è trippa per gatti!Non ti piace e basta e modifiche..ihhiih non se ne possono fare..ma tu panifichi alla grande e quindi no prob!
Buona domenica
@Astro..mhh sono in stand by forse vado a fare una missione a MonteCArlo..
@Fiordivanilla l'interno è morbido e abbstanza umido mentre l'esterno croccante..
Bacioniiiii

desperate.viz ha detto...

devo provarci anche io che con la lievitazione tradizionale sono negata

e tra l'altro abbiamo in comune la cucina freschissima!

Cindystar ha detto...

interessante...e poi è un invito sfacciato per il burro salato, che goduria!