sabato 30 agosto 2008

Alta Lucania: Alla Scoperta dei Castelli Federiciani

Negli ultimi anni, dopo la folgorante visita a Castel del Monte vicino Andria in Puglia, ho cercato di documentarmi il piu' possibile su Federico II di Svevia e il suo operato nell'Italia del Meridione.Questo personaggio di grande forza, tenacia, lungimiranza e re di grande spessore culturale, seppe dare vigore al suo regno, valorizzarlo e modernizzarlo. Ancora oggi dopo quasi ottocento anni di storia, guerre e cataclismi e' possibile ammirare la sua opera sparsa in tutto il Sud.
Quest'anno e' stata la volta di Castel Lagopesole e di Melfi, il luogo preferito da FedericoII.
Inutile dirvi che questa terra brulla e rigogliosa allo stesso tempo, colpisce la vista e l'animo con forte impatto. Monti verdi, laghi, fonti d'acqua pura e solo qualche chilometro piu' in la', piane arse e desolate e greggi al pascolo. Ho percorso l'Ofantina che attraversa tutta la lussureggiante Irpinia, per arrivare ai famosi laghi di Monticchio, alle pendici del Vulture un vulcano di origine antichissima e ormai spento. Questa terra di origine vulcanica, produce uno dei migliori vini italiani, l'Aglianico del Vulture per l'appunto, ma non solo, numerose sono le fonti minerali e gli stabilimenti di imbottigliamento delle acque. La Lilia, la Toka, La Gaudianello, la Sveva sgorgano proprio qui. Il viaggio e' proseguito poi verso Venosa uno dei 37 comuni mensionati fra i borghi piu' belli d'Italia, custode di preziosi palazzi antichi, chiese, mosaici e resti romani, terra natale di Orazio e Gesualdo . Poi, giu' fino a Castel Lagopesole attraversando Filiano un borgo dove si produce uno dei migliori pecorini d'Italia(provare per credere), per risalire fino alla rocca di Melfi



































































































































































































































2 commenti:

Susina strega del tè ha detto...

Che posti spettacolari, delle volte si predilige mete lontane per poi accorgersi che la bellezza stà proprio dietro la porta...
belle foto, complimenti!

astrofiammante ha detto...

copiato e incollato l'itinerario....
così l'anno prossimo quando torneremo
a Benevento,sappiamo dove andare..
ciaooo!