giovedì 15 maggio 2008

Italiani a tutti i costi?


Premetto che assolutamente non sono una dalla "Cucina italiana dovunque e a tutti i costi"!
Anzi, vi diro' che mi piace mangiare solo le cose autoctone e carpirne i segreti di preparazione in modo da poter riprodurre i piatti favoriti una volta a casa. A volte, pero', capita che dopo alcune settimane ci si stanchi della solita carne e vi manchino il bel pomodoro fresco, la fogliolina di basilico, l'olio toscano, la pasta al dente...ecc ecc..e che i colleghi italiani e non, vi chiedano:"mangiamo italiano stasera?" A me verrebbe da rispondere subito:NO! Ma poi un avaro cenno di accondiscendenza e la nostalgia di un menu' con una lingua conosciuta mi fanno capitolare.
Purtroppo il livello dei ristoranti italiani non e' minimamente paragonabile a quello dei ristoranti chileni. Tutta un'altra musica, certamente non intonata alla perfezione, per cui alla fine anche nei ristoranti italiani e' preferibile optare per dei piatti indigeni.
Da evitare nel modo piu' assoluto Prego", un ristorante molto elegante, con ottimo servizio, accanto al Teatro Municipal, ma con cibo assolutamente disgustoso!
La pizza era cruda, pareva infornata e sfornata un nanosecondo dopo, il risotto immangiabile con un sugo acido e la pasta scotta, insapore e con pesce congelato. Stranissimo, perche' il pesce di ottima qualita' a Santiago certamente non manca! Insomma per gli stranieri puo' andare bene, per un italiano no. Infatti, non hanno fatto altro che sfottermi per tutto il giorno, dicendo che sono esagerata e che gli italiani sono fissati col cibo italiano!!!Ma io neanche volevo andarci li'!!
Gli altri due che abbiamo provato, invece, erano abbastanza buoni. "Da Carla", reputato come uno dei migliori ristoranti di tutta Santiago ho mangiato dei ravioli alla ricotta e melanzane da urlo. Molto meglio che in alcuni risto in Italia. La sfoglia era delicata, il ripieno succulento e il sughetto di pomodori freschi a cubetti delizioso.
Certo ,se poi volete mangiare un buon crudo di Parma, vi dico: lasciate stare e aspettate di tornare in Italia:)) Sto peggiorando con l'eta'..vi prego se esagero fatemelo presente...ih ih ih
























































































































































































RISTORANTE PREGO
(Santiago Centro)
Santiago Tenderini 171

tel: 6395612

RISTORANTE SQUADRITTO
Santiago Rosal 332
tel: 6322121

RISTORANTE DA CARLA
Santiago Mac Iver 577
Metro Estación Bellas Artes
Fono: 6333739

14 commenti:

nino ha detto...

Sciopi, sei .....grande, oltre a farci vedere delle meraviglie, ci dai anche delle dritte su i ristoranti e non solo.
Bacio
Nino

Fra ha detto...

Concordo pienamente con la tua diffidenza, purtroppo ho avuto anche io esperienze deludentissimr. unica vera grande eccezione è la pizza negli stati uniti, che a volte supera molte di quelle italiane
Un bacione
Fra

Paola ha detto...

Sciopina cara, vedo che sei ancora in quel di Santiago. Viaggaiare è sicuramente bellissimo, ma la nostra terra, con tutti i difetti e contraddizioni è casa nostra. Anche io dopo un po' che sono fuori desidero qualsiasi cosa che mi avvicini ai miei sapori e odori.

papavero di campo ha detto...

il ristorante italiano dovunque perché no? non siamo famosi per i cibo? a condizione che sia buono e degno di rappresentarlo

ps: due settimane di trasferta??!!

PuroLino.it ha detto...

Sono pienamente d'accordo... soprattutto sulla decisione di voler mangiare il crudo di Parma in Italia. E da buona parmense vi dico che è ancora meglio se lo mangiate in Emilia.
E MI RACCOMANDO:

C O N
L E
M A N I ! !

PuroLino.it ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Ciboulette ha detto...

Sei ancora in Cile!!

BE' dopo tanto tempo e' comprensibile voler assaggiare qualcosa di italiano, ma immagino che brutta delusione il primo ristorante!!
Ricordo la punizione che ho avuto a Monaco nel chieder il cappuccino (ben due volet..sono un'impunita!) ma faceva troppo freddo!

Un bacio e.....mmm non so, cos'e' adesso, forse l'ora dello spuntino di meta' mattina o colazione??? BE, diciamo buona giornata!!!

sciopina ha detto...

@Ciao Nino, cerco di fare del mio meglio. Mi piace dare consigli agli italiani che s'avventurano in giro per il mondo!
@Fra, annovero nel mio carnet infinite delusioni fra cui anche la california pizza:Unforgetable!A me piace solo la pizza di Napoli...lo so sono limitata:(((
@Cara Paola piu' viaggio e piu' mi rendo conto che viviamo nel paese piu' bello del mondo, al quale non manca proprio nulla..solo una gestione che lo possa rendere splendente anche agli occhi degli altri!
@Ciao Papavero..il dilemma e' proprio trovare prodotti di qualita' ben cucinati..la trasferta dura un mese. Ritornero' in Italia alla fine di maggio!

sciopina ha detto...

Ciboulette, si qui e'sono le 11.15 del mattino, ma io nn ho fatto neanche colazione e me nesto a letto a poltrire..mi faro' un bel pranzetto piu' tardi..
Io a berlino, invece, ho bevuto il miglior cappuccino della mia vita c'e' una catena che nn mi ricordo come si chiama che e' fantastica.E se ci abbini il muffin ai mirtilli ti giuro che ti consoli e nn ci pensi al nostro cappuccio e cornetto!
@Ciao Purolino concordo appieno con te. Prosciutto con le mani e un po' di piada per accompagnare e faciamo la regione al completo..
bacioni...

Uvetta ha detto...

Ciao cara, anche io preferirei mangiare il cibo locale però capisco anche la nostalgia della fogliolina di basilico (che tenera!). I tuoi reportage sono sempre interessantissimi :-) ciao ciao!!

Gunther K.Fuchs ha detto...

che bel reportage, non conoscevo il tuo blog mi paice molto

Cookie ha detto...

Non sei esagerata, la pizza cruda non è proprio presentabile!! Ravioli ricotta e melanzane, eh? E tu che volevi farmi credere che avevi tirato avanti con il caffè americano :-D

Anicestellato... ha detto...

In alcune foto e per quel che descrivi riconosco anche io la mia bella e difficile napoli, e lo dico con una nota di malinconia, baci e a presto

sciopina ha detto...

@Ciao Uvetta, e' vero la fogliolina di basilico commuove anche me!
@ Ciao Gunther benvenuto!
@Devo essere sincera? Io bevo quasi esclusivamente caffe' americano!!Pero' i ravioli so' proprio bbboooni!
@Caro Anice, pur non essendo napoletana swono comunque campana e legatissima a questa citta' cosi' affascinante e spaventosa alo stesso tempo. Mi accomuno al tuo stato d'animo!
BACIONI A TUTTI!